Nota come La Réunion, l’isola in questione è un piccolo paradiso dell’arcipelago delle isole Mascarene, di cui fa parte la più famosa Mauritius. Réunion è una regione d’oltremare della Francia e Saint Denis ne è il capoluogo. Si trova a poca distanza dall’aeroporto internazionale Roland-Garros, motivo per il quale raggiungere questo paradiso non è particolarmente complicato.

isola la réunion dove si trova oceano indiano cosa vedere

Il tour dell’isola di Réunion può iniziare con la visita di Saint Denis. Qui una delle tappe imperdibili è la Cattedrale Cattolica di San Dionigi, del XIX secolo, classificata come monumento storico di Francia. Merita una visita anche la moschea Noor-e-Islam che, edificata nel 1905, rappresenta la più antica moschea francese.

Altra attrazione di Saint Denis è la Brasseries de Bourbon, diventata famosa per la produzione della birra Bourbon, nota anche come birra Dodo, in riferimerimento alla nota specie estinta raffigurata sull’etichetta. L’azienda recentemente ha aperto la Casa della birra Dodo, un museo che attira una buona fetta del turismo industriale.

isola la réunion dove si trova oceano indiano cosa vedere

Lasciata Saint Denis e proseguendo verso ovest de La Réunion si incontrano la città portuale di Le Port e a seguire poi la cittadina di Saint Paul. Queste città della costa per secoli sono state minacciate da pirati e contrabbandieri che hanno contribuito ad alimentare le leggende su forzieri nascosti pieni di tesori.

Piton de la Fournaise

La Reunion è un’isola di origine vulcanica caratterizzata da una serie di montagne, tra le quali la vetta più alta supera i 3mila metri ed è il Piton des Neiges. Si tratta di un vulcano spento molto amato dagli appassionati di scalata. Anche Piton de la Fournaise, alto circa 2600 metri e attivo, è meta molto ambita dagli escursionisti.

Non solo splendide montagne, il Parco Naturale della Réunion occupa circa il 40% del territorio dell’isola ed è caratterizzato da valli, boschi, gole e falesie. Proprio per il suo patrimonio naturalistico nel 2010 l’isola è stata inserita nell’elenco dei siti naturali Unesco ed è un vero e proprio paradiso naturale.

Tanto bella che uno dei modi per ammirare la Réunion è certamente dall’alto, con uno dei tanti tour in elicottero. L’isola offre avventure per qualsiasi tipo di sportivo. Agli appassionati di rafting e torrentismo mette a disposizione numerose cascate e incredibili canyon. Per i surfisti e sportivi d’acqua c’è la località di Saint Pierre sulla costa sud. Agli amanti del mare aperto sono riservate le escursioni di whale watching.

isola la réunion dove si trova oceano indiano cosa vedere

Un accenno lo merita anche la cucina locale dell’isola di Réunion, che è il risultato di influenze diverse. Dalla cucina francese alle tradizioni africane, ma anche cinesi e indiane, le ricette qui sono un caleidoscopio di gusti e profumi. Vivace è anche la vita notturna. Sull’isola, e specialmente nella capitale, ci sono infatti molte discoteche e diversi locali dove si suona musica creola, francese ed africana.

Komodo, in Indonesia tra i draghi della terra e sabbia rosa

TI POTREBBERO INTERESSARE