La Terra del Fuoco, meta che affascina i più curiosi in cerca di un’esperienza che sia davvero la fine del mondo. Ushuaia, capoluogo e centro principale della provincia, situata all’estremità meridionale dell’Argentina, è la città più australe del mondo. Il nome stesso della località, nella lingua Yaghan (etnia precolombiana della zona) si traduce in Baia alla fine del mondo.

Ushuaia si affaccia sul Canale di Beagle, circondata dai monti Martial, e vive le stagioni invertite rispetto alle nostre. Questo significa che il mese più caldo è Gennaio e in generale il periodo migliore per visitarla è quello compreso tra novembre e marzo.

ushuaia argentina  fine del mondo cosa fare quando andare

Il clima a Ushuaia cambia repentinamente: in estate la temperatura non supera i 12 gradi e in generale la zona è caratterizzata da forti venti. Ciononostante, con splendidi scenari da ammirare, montagne innevate, laghi dalle acque cristalline, boschi rigogliosi e fiordi mozzafiato, i dintorni di questa zona sono davvero la fine del mondo! Ushuaia è piccola ma molto ben organizzata e ricettiva.

ushuaia argentina  fine del mondo cosa fare quando andare

Non servono più di due giorni per visitare la cittadina ricca di punti di interesse come i musei (tra i quali immancabile è quello del Fin del Mundo) e la zona del lungomare dove, tra le altre, si trovano gemme di alto valore storico e culturale come la Reserva Natural Urbana Bahía Encerrada, area di nidificazione per gli uccelli e il Rimorchiatore Saint Christopher, costruito nel 1943 e incagliato in questo luogo dal 1953.

ushuaia argentina  fine del mondo cosa fare quando andare
Faro Fin del Mundo

Ushuaia, inoltre, è la base dalla quale partono, tempo permettendo, le crociere nell’Antartide e sul canale di Beagle con sosta quasi obbligata a la Isla de los Pajaros e la Isla de los Lobos, rifugi di animali come i leoni marini, e giro intorno al faro della “fine del mondo”. Imperdibile il trekking nel Parco nazionale della Tierra del Fuego che si trova a 11 km dalla cittadina e può essere raggiunto con i bus navetta oppure in taxi.

Prima di entrare nella meravigliosa riserva naturale è consigliabile fare un giro sul Trencito de los presos. Si tratta di un’attrazione turistica in aggiunta all’ingresso al parco ma può essere suggestiva dato che percorre 7 dei 25 km originari del percorso dei carcerati portati a lavorare legname nel bosco.

ushuaia argentina  fine del mondo cosa fare quando andare
Parco Nazionale della Tierra del Fuego

Fortemente consigliata è anche l’escursione al lago Fagnano, uno dei più estesi al mondo. Raggiungere Ushuaia, però, non è agevole. La soluzione più rapida e molto costosa è un volo interno dalle principali città argentine. In alternativa ci sono gli autobus dal Sud dell’Argentina o del Cile ma la scelta dev’essere ben valutata perchè il viaggio, che prevede lo Stretto di Magellano, dura in media 12 ore, può subire cambi e lunghe file alla frontiera tra Cile e Argentina.

New York, 2 must e 3 cose speciali (e diverse) da fare nella Grande Mela

TI POTREBBERO INTERESSARE