La natura è la più grande forma d’arte che l’uomo possa avere il privilegio di contemplare. Può sembrare un luogo comune, eppure esistono luoghi del mondo di fronte ai quali si capisce quanto in realtà questa sia la semplice e grandiosa verità. Uno di questi è indubbiamente il Parco geologico nazionale Zhangye Danxia, area protetta situata nella provincia di Gansu, nella Cina nord-occidentale. Un luogo magico dove lo spettacolo naturale parla direttamente all’animo umano, attraverso la meraviglia delle montagne arcobaleno.

cina montagne arcobaleno Parco nazionale Zhangye Danxia

Il parco geologico di Zhangye Danxia si estende per circa 510 chilometri quadrati dei quali l’attrazione più suggestiva è certamente quella data dalle particolari conformazioni rocciose. Si tratta di rocce molto ripide e alte centinaia di metri; la loro particolarità sono gli strati multicolore formatisi nel corso di quasi 25 milioni di anni che, a seconda della luce, sembrano cambiare tonalità. I colori contrastano con il verde e il grigio della pianura circostante, rendendo il parco un vero e proprio capolavoro d’arte che, in qualche modo, rievoca alla mente le pennellate di Matisse.

Questo particolare tipo di conformazioni rocciose sono chiamate danxia e sono il risultato dei processi di erosione dell’arenaria rossa, che nei millenni è stata modellata dal vento e dagli agenti atmosferici. Le condizioni atmosferiche tipiche del deserto, caratterizzate da forti venti, e i cicli di gelo e disgelo sono stati fondamentali per la formazione di queste rocce.

I colori delle rocce danxia, invece, sono dovuti a al sovrapporsi di strati differenti di crosta oceanica. Gli strati di roccia esposti alla luce del sole hanno assunto colori differenti e, a seconda della consistenza e della densità, hanno reagito in modo differente all’erosione, creando una sinfonia di grotte, picchi aguzzi e morbide colline.

Il risultato del lavoro instancabile della natura è una delle località cinesi più belle in assoluto, molto frequentata dai turisti che possono visitare il parco, diviso in sezioni (la più famosa delle quali è “Qicai danxia”), seguendo i sentieri predisposti. Si impiegano circa 3 ore per visitare l’intera zona e un servizio di navette facilita lo spostamento dei visitatori tra le quattro piattaforme panoramiche.

Le montagne arcobaleno cambiano sfumatura e intensità di colore di ora in ora e, se si è particolarmente fortunati (o precisi nella pianificazione della visita), è possibile assistere alla golden hour del luogo: nelle prime ore del pomeriggio, infatti, il panorama che si crea tra le montagne danxia ha veramente dell’incredibile.

cina montagne arcobaleno Parco nazionale Zhangye Danxia

Considerata ormai tappa fondamentale per i viaggiatori dell’antica Via della Seta in Cina, il Parco, dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco nel 2010, si trova nei pressi della città di Zhangye ed è facilmente raggiungibile dalla capitale del Gansu, Lanzhou. 

Samarcanda: la magia dei lapislazzuli, il mistero dei mausolei. Incanto uzbeko

Tags

TI POTREBBERO INTERESSARE