Giovane, multiculturale, modaiola, attenta al design e attiva 24 ore su 24, Tel Aviv è la capitale israeliana del divertimento e delle serate. La chiamano la città che non dorme mai, titolo una volta appartenuto a Manhattan ed effettivamente le due metropoli hanno molto in comune, nonostante le profonde differenze.

La città sul Mediterraneo, nota anche come la Miami d’Oriente grazie al lungo litorale costeggiato da grattacieli, è ormai annoverata tra le destinazioni più ambite dai giovani di tutto il mondo in cerca di movida e divertimento. Se il clima mite, la posizione invidiabile, la popolazione giovane e multiculturale sono caratteristiche che giocano un ruolo importante nel posizionamento tra le mete del turismo giovane, è la frizzante vita notturna ad avere un ruolo chiave… e Tel Aviv è la capitale dalle mille e una notte!

israele tel aviv movida vita notturna
Tel Aviv, litorale

I locali della città si adeguano alle esigenze degli avventori, che trovano feste e divertimento a qualsiasi ora del giorno e della notte. Si tratta di luoghi di divertimento che aprono i battenti al mattino e vanno avanti fino al mattino dopo. Non solo mega-discoteche con sfavillanti dj set, ma anche bar di quartiere, localini hipster, chioschi sulla spiaggia, pub karaoke.

A Tel Aviv ce n’è per tutti i gusti, per tutti i generi e per tutte le età. Il canovaccio della serata tipica nella città è lo stesso di sempre: si inizia con il preserata in uno dei bar all’aperto, magari sulla sabbia, sorseggiando un aperitivo al tramonto.

israele tel aviv movida vita notturna

La movida notturna inizia prima della mezzanotte con i pub che cominciano ad animarsi; ma è solo tra l’1 e le 2 che le discoteche e i club si popolano, dando il via a feste che non finiscono prima delle 6 del mattino. Le serate più belle, quelle con più fermento sono quelle del giovedì o, meglio ancora, del venerdì. Il vero must è infatti far baldoria la sera prima del riposo sabatico (Shabat).

Come scegliere il locale giusto per la serata perfetta? Difficile dirlo perché l’offerta di Tel Aviv è davvero ricchissima. Locali sui tetti, bar sotterranei, miriadi di locali sulle spiagge e i mega-club delle zone industriali. Il consiglio è di lasciarsi trasportare dal mood della serata e tenere sempre gli occhi aperti sugli inserti di cultura che pubblicizzano i vari eventi.

israele tel aviv movida vita notturna
entrata locale

Il cuore pulsante della vita notturna della metropoli israeliana si dipana in un reticolo di vie, tra Rothschield Boulevard e il quartiere di Harakevet, dove si trovano la maggior parte di discoteche e locali. Da qui partono diverse quartieri dove i locali sono suddivisi per tipologia. Allenby Street e Ben Yehuda Street sono le zone della movida informale ed economica.

A Sud di Tel Aviv si trova Jaffa, rinomata per il suo mercato delle pulci che è uno dei locali più affollati della metropoli. Non lontano c’è il quartiere di Florentin che è un po’ la Soho del posto. Anche la vecchia zona portuale è molto frequentata per la presenza di locali notturni rinomati. 

Tel Aviv Gay Pride, 2019

Metropoli molto “gay friendly”, Tel Aviv è famosa anche per i locali gay che sono tra i più belli al mondo. A tal proposito un’esperienza da vivere è certamente il Tel Aviv Gay Pride che si svolge tutti gli anni la seconda settimana di giugno e ha la serata clou di venerdì, ovviamente.

New York, 2 must e 3 cose speciali (e diverse) da fare nella Grande Mela

TI POTREBBERO INTERESSARE