In Giappone si annoverano alcuni tra i luoghi più incredibili del mondo. Tra questi uno è il parco di Higashimokoto. Si tratta di una collina presente nella cittadina di Takinoue, nell’isola Hokkaido, famosa per essere la casa di una gran quantità di Phlox subulata. Passeggiando su questa collina giapponese ci si ritrova ad ammirare uno spettacolo che ha dell’incredibile.

Parco di Higashimokoto collina rosa hokkaido Giappone

Il parco di Higashimokoto è stato ideato dal signor Sueyoshi che nel 1947 piantò il primo seme di “shibazakura”, ovvero la Phlox subulata. Quest’ultima è una pianta sempreverde che fiorisce da maggio a giugno ed è caratterizzata da un vivido colore rosa, molto simile alla tonalità dei fiori di ciliegio sebbene più intenso. Le piantine inizialmente occupavano solo una porzione del parco ma con il passare degli anni la presenza di Phlox subulata si è moltiplicata esponenzialmente.

Parco di Higashimokoto collina rosa hokkaido Giappone

Attualmente le piantine rose ricoprono più di 100mila metri quadri e il parco, durante il periodo della fioritura, si trasforma in un luogo paradisiaco. L’effetto ottico è stupefacente e chiunque si trovi sulla collina non può che rimanere incantato dinanzi all’immenso tappeto rosa di shibazakura. Il parco di Higashimokoto offre un’esperienza unica, grazie a questo scenario naturale tanto fantastico da sembrare quasi artefatto.

La collina rosa è il simbolo della cittadina di Takinoue e, ovviamente, il periodo ottimale per visitarla è quello della fioritura, da maggio a giugno. I giapponesi sono estremamente legati al parco di Higashimokoto e ogni anno, in occasione della fioritura delle shibazakura, viene celebrato un festival dedicato alla floricoltura. 

Parco di Higashimokoto collina rosa hokkaido Giappone

Quando la collina dell’isola di Hokkaido si tinge di rosa, esplodendo negli occhi degli avventori, l’aria si riempie contemporaneamente di un odore dolciastro che inebria i sensi. La fioritura della miriade di Phlox subulata del parco di Higashimokoto di fatto è un’esperienza sensoriale a tutto tondo che lascia senza fiato il turista, come solo la maestosità della natura sa fare.

I Cerchi delle Fate della Namibia, risolto il mistero resta il loro fascino

TI POTREBBERO INTERESSARE