Cork è una delle città più frizzanti d’Irlanda. Il suo fascino antico si intreccia con lo spirito hipster, la vivacità culturale e la calda ospitalità che la distinguono. Situata nella parte sud-occidentale irlandese, Cork sorge su un’isola del River Lee, il fiume che si unisce al mare passando attraverso il porto cittadino.

irlanda cork cosa vedere città tradizioni

Il fascino di Cork è il risultato di un insieme di attrazioni che vale la pena scoprire ma è doveroso sottolineare come la più importante delle cose da fare in questa zona d’Irlanda è godersi la città stessa. Inoltre la meravigliosa cittadina irlandese è anche famosa per la sua tradizione culinaria e per i pub, intimi e rilassati, dove si gustano alcune tra le birre più buone del Paese.

irlanda cork cosa vedere città tradizioni

Cosa bisogna assolutamente vedere a Cork? Sicuramente il piccolo centro storico medioevale che, circondato di canali, è una sinfonia di viali georgiani e vicoletti del XVI secolo. Nel cuore della città, oltre ai famosi pub e ai ristorantini tipici, si trovano anche edifici meravigliosi, come il Teatro dell’Opera.

irlanda cork cosa vedere città tradizioni

Se il centro cittadino è il cuore di Cork, Shandon ne è l’anima. Si tratta di una zona residenziale dalla storia intrigante. Arroccate sul fianco di una collina, si trovano le piccole case a schiera colorate di Shandon che, nei decenni scorsi, fu il cuore operaio e più povero di Cork. Oggi, quelle stesse costruzioni sono i famosi pied-à-terre tanto ambiti dalle fasce benestanti della popolazione.

Non solo case costose, Shandon è anche il quartiere delle botteghe storiche e dei caffè storici e, più in generale, la custode dell’autenticità cittadina. In questa zona di Cork si trova la St. Anne’s Church e la sua torre panoramica, denominata Shandon Bells. Non tutti sanno che il campanile è anche soprannominato “il bugiardo dalle 4 facce” perché spesso il vento sposta le lancette dei 4 orologi, che finiscono con il segnare quattro ore differenti.

L’antica prigione cittadina, la Cork City Gaol, è una delle attrazioni più amate dai turisti. Molto simile ad un castello, la struttura mostra le condizioni di prigionia del secolo scorso. Altrettanto coinvolgente, seppur agli antipodi, la visita all’English Market, il tempio della gastronomia irlandese. Nel variopinto mercato è possibile trovare il meglio dei prodotti regionali.

English Market

Nota anche come la “città dei 20 ponti”, Cork è vivace e ricca di sorprese. Tra queste ci sono la neogotica St. Fin Barre’s Cathedral, con la sua magnifica facciata in stile francese, e la Crawford Art Gallery, must indiscusso per gli estimatori dell’arte inglese e irlandese. Non solo bellezze cittadine, Cork vanta anche una cornice paesaggistica suggestiva, tipicamente irlandese.

St. Fin Barre’s Cathedral

Cork è anche patria di due delle birre nere irlandesi più amate, dopo la Guinness ovviamente. La Beamish e la Murphy’s. Si tratta di due birre che custodiscono, tra le note speziate e il malto di primissima qualità, tutta la maestria millenaria dei birrai di Cork. Non a caso, infatti, la città è disseminata di pub famosi dove si può degustare il prezioso nettare.

Il Selciato del Gigante, storie e leggende nell’Ulster sconosciuto

Tags

TI POTREBBERO INTERESSARE