Gozo è una delle 21 isole dell’arcipelago maltese. Bellissima e lambita da un Mar Mediterraneo che qui si tinge di indaco e turchese, l’isola è tanto “antica” quanto famosa. Da qui, infatti, sono passati fenici, romani, arabi, siciliani, francesi e inglesi. Ogni dominazione ha lasciato la sua impronta ma le tracce più importanti sono quelle rintracciabili nelle rovine del Tempio di Ggantija.

malta gozo spiagge più belle

Storia, tradizioni ed escursioni rurali, certamente, ma soprattutto spiagge paradisiache, insenature e grotte naturali fanno di Gozo meta ambita nel panorama del turismo balneare. Che siano di sabbia, di ghiaia o rocciosi, le spiagge dell’isola sono rinomate per la loro bellezza. Ecco una selezione delle spiagge imperdibili di Gozo, dove indubbiamente è il mare a farla da padrone indiscusso.

malta gozo spiagge più belle
Ghasri Valley

Ghasri Valley è una piccola spiaggia di ciottoli intagliata nella roccia. Un luogo riparato dove godere dell’intimità e della tranquillità che sanno offrire le basse scogliere. Si tratta di un arenile piuttosto piccolo, facile da raggiungere dal mare. Anche San Blas Bay è piccolina, composta di sabbia mista a ghiaia e circondata da una verde vallata. Si trova vicino Nadur, nella parte est di Gozo. L’accesso è disagevole e molto ripido, non particolarmente consigliato alle famiglie.

San Blas Bay

Ramla Bay è famosa per le sue tonalità arancio, cremisi e oro che si alternano e si mischiano a seconda della luce del giorno e della stagione. A Gozo è una delle spiagge più grandi, orlata di dune ondulate e circondata da campi e fitti canneti di bambù. Dwejra Bay è conosciuta soprattutto per la Azure Window, la finestra azzurra. Si tratta dell’antico arco naturale crollato nel 2017. Panorama suggestivo e fondali cristallini e l’incredibile Blue Hole fanno di Dwejra Bay una tra le mete più gettonate.

Dwejra Bay – Azure Window prima del crollo

A Gozo c’è un piccolo fiordo, estremamente suggestivo: si tratta di Wied il-Għasri. Qui c’è anche una minuscola spiaggia di ciottoli dove possono essere stesi una ventina di asciugamani al massimo. Per accedere a questo micro paradiso è necessario scendere 90 scalini, motivo per il quale non è impossibile trovare un posticino dove godere del panorama. La zona nei dintorni, inoltre, offre alcuni dei paesaggi più belli di Gozo.

Mgarr ix-Xini

La più sperduta di Gozo, infine, è Mgarr ix-Xini (megiarr iscini), una baia formata da due insenature indipendenti l’una dall’altra. Malgrado la zona si possa raggiungere solo a piedi o con un proprio mezzo, vale davvero la pena raggiungere questo luogo ricco di suggestioni e lambito da un turchese che sembra artificiale per la sua limpidezza.

Il mare di Minorca, ecco le calette più belle e suggestive dell’isola

Tags

TI POTREBBERO INTERESSARE