La chiamano “piccola Vienna dell’Est” o “città dei fiori e dei parchi” e il motivo salta subito all’occhio di chi visita Timisoara, la stupefacente città della Romania occidentale. Famosa per la sua architettura in stile secessionista e per la moltitudine di parchi di cui è custode, Timisoara è caratterizzata da un’anima fortemente cosmopolita frutto della lunga dominazione asburgica e della vicinanza con l’Europa Occidentale.

romania timosoara cosa vedere città attrazioni

Nel 1212 era un piccolo fortilizio romano chiamato “Castrum Regium Temi”, oggi invece la capitale del Banato è la più grande città della Romania occidentale, stupefacente e accogliente come le metropoli europee sanno essere.

Timisoara, attraversata dal fiume Bega, vanta il più ampio centro di edifici storici romeno. Non solo, la città è anche tra i più fulgidi esempi di meltin pot culturale con le sue chiese ortodosse e cattoliche e i suoi crocevia mondani dove si parla romeno, magiaro, tedesco, serbo e italiano.

Cattedrale Ortodossa o Cattedrale Metropolitana

Tre teatri, una università importante e diversi musei: non stupisce che negli ultimi decenni Timișoara abbia incuriosito l’imprenditoria internazionale che ha investito nelle doti di questa città frizzante e ricettiva. Timisoara è una città da vedere ma soprattutto da vivere, immergendosi nella sua quotidiana fatta di piazze da scoprire, monumenti ed edifici da ammirare, locali e bar da esplorare.

romania timosoara cosa vedere città attrazioni

Piazza della Libertà è considerata il centro diurno e notturno di Timișoara e si trova, infatti, all’incrocio delle antiche vie della città. Piazza dell’Unione, invece, è la piazza più nota della città, annoverata anche tra le più belle della Romania. Circondata di magnifici edifici un stile Barocco, Piazza dell’Unione è occupata da uno dei tanti parchi di Timisoara  e sui lati est e ovest si trovano le cattedrali cattoliche e ortodosse, entrambe del XVIII secolo.

romania timosoara cosa vedere città attrazioni
Piazza della Libertà

Se la cattedrale cattolica è un fulgido esempio di architettura barocca viennese, quella ortodossa in stile neo-moldavo è caratterizzata da ben 11 torri campanarie, di cui la più grande, quella centrale, è alta oltre 90 metri. Nelle vicinanze di piazza dell’Unione sono assolutamente da vedere anche la Chiesa della Misericordia e la Sinagoga moresca.

romania timosoara cosa vedere città attrazioni

Timisoara è anche città di numerose gallerie d’arte e musei. Tra questi il Museo del Banato è certamente il più importante. Si trova all’interno del  Castello Huniade, il monumento più vecchio. Infine, una menzione speciale la meritano i parchi della città.

romania timosoara cosa vedere città attrazioni

In particolare, è fortemente consigliata la visita al giardino zoologico di Timisoara. Situato nella zona nord-est della città, questo parco si estende per oltre 6 ettari di superficie. Aperto nel 1986 oggi il giardino zoologico è il fiore all’occhiello cittadino, considerato una delle principali attrazioni della città, con specie animali provenienti da tutti i continenti.

Identità e vita notturna: un weekend a Belgrado. La capitale ‘diversa’

Tags

TI POTREBBERO INTERESSARE