Edimburgo è una città divenuta nell’immaginario collettivo teatro di storie magiche e misteriose. Verrebbe da pensare che il merito sia del maghetto più famoso del mondo, il famigerato Harry, ma la verità è che da secoli la cittadina scozzese è ammantata da quest’aura di mistero e romanticismo grigio, complici sicuramente gli austeri edifici storici e il clima tipico della Gran Bretagna, che qui si sposa perfettamente con l’anima della piccola capitale.

Edimburgo, per quanto piccola, è ricca di cose da vedere e per un visita completa della città e dell’hinterland servono un po’ più che una manciata di giorni. Ad ogni modo, il centro storico di Edimburgo può essere ampiamente girato in un weekend senza dover escludere nessuna attrazione. La capitale scozzese sorge sulle colline e una delle sue caratteristiche principali è il centro storico medievale, sovrastato dal castello.

scozia weekend edimburgo cosa fare cosa vedere

Il Castello di Edimburgo è certamente la prima cosa da vedere e anche la più affollata. Si tratta del monumento più visitato di tutto il Paese, sede dei gioielli della corona di Scozia e della Pietra del Destino, utilizzata nell’incoronazione dei governanti scozzesi. La fortezza si erge sulla sommità della Castle Hill ed è il simbolo della città, un luogo dove la storia rimbomba in ogni sala e su ogni pietra.

Il Castello di Edimburgo

Il Castello di Edimburgo è collegato con il Palazzo di Holyrood dalla Royal Mile, la pittoresca strada che misura esattamente un miglio scozzese. La via taglia in due la città vecchia e custodisce alcuni tra gli edifici più antichi della città; per secoli è percorsa da ogni nuovo sovrano subito dopo l’incoronazione.

Il Palazzo di Holyrood, alla fine della Royal Mile, è la residenza Scozzese ufficiale di Sua Maestà la Regina. Si tratta di un luogo che deve assolutamente essere visitato, se aperto al pubblico, in quanto intriso di storie di passioni, omicidi, complotti e misteri. Basti considerare che fu residenza della regina Maria Stuarda.

scozia weekend edimburgo cosa fare cosa vedere
Palazzo di Holyrood

Edimburgo è famosa per essere stata la culla di molti scrittori che proprio nella cittadina romantica e malinconica, grigia e gotica, hanno trovato l’ispirazione. Così, ad esempio, i fan di Harry Potter percorreranno la deliziosa Victoria Street con la certezza di essere nel bel mezzo di Diagon Alley.

Con le casette colorate una accanto all’altra, la strada che termina nella deliziosa Grassmarket è una delle vie più ammirate e fotografate della città. Un’altra zona famosa e molto fotografata di Edimburgo è Calton Hill, la collina a est di New Town, il famoso quartiere georgiano ricco di giardini e palazzi neoclassici dove si trova Princess Street.

Victoria Street

Chiamata anche l’”Atene del Nord”, Edimburgo custodisce diversi monumenti da visitare: il Monumento a Nelson, il Monumento Nazionale, l’Osservatorio della Città e il Dugald Stewart Monument. Infine, merita una menzione particolare il Museo degli Scrittori a Edimburgo, la dimora di manoscritti, ritratti e ricordi personali di tre grandi scrittori scozzesi: Sir Walter Scott, Robert Burns e Robert Louis Stevenson.

Una volta conclusa la visita al museo è d’obbligo uscire nel cortile medievale, Makars’ Court, dove ci sono delle lastre di pietra su cui sono incise alcune delle citazioni dei più illustri autori scozzesi dal XIV secolo ad oggi.

Le 5 birrerie obbligatorie di Monaco di Baviera

TI POTREBBERO INTERESSARE