Isola del Liri è una cittadina in provincia di Frosinone, a poca distanza da Sora e dal confine con l’Abruzzo. È una città unica in Italia, caratterizzata da un centro storico con una cascata naturale nel mezzo. È uno dei luoghi più belli e curiosi del Lazio.

In questa piccola cittadina il fiume Liri crea uno scenario mozzafiato, formando con la sua forza impetuosa un’isola.

lazio isola del liri borgo cascate

Il fiume, biforcandosi in due bracci all’altezza del castello Boncompagni Viscogliosi, crea due salti, la Cascata Grande (o Verticale) e la cascata del Valcatoio, alti 27 metri e situati nel centro storico della città. Diversi artisti hanno dipinto la famosa cascata: Philipp Hackert la dipinse nel suo viaggio di ritorno dall’Abruzzo, mentre il dipinto di Bidault, che raffigura il suggestivo paesaggio di Isola del Liri con la cascata, è esposto nel Museo del Louvre a Parigi.

Il centro storico di Isola del Liri è particolarmente bello al tramonto e al calare della notte quando i colori formano uno spettacolo indescrivibile.
Da non perdere la visita al castello Boncompagni Viscogliosi, la fortezza medievale che domina la città e che in passato aveva proprio lo scopo di proteggere tutta la piana dalle incursioni nemiche.

Tra gli altri siti meritevoli di interesse segnaliamo la Chiesa di Santa Maria della Forma, la Chiesa della Madonna delle Grazie, la collegiata di San Lorenzo Martire e la Chiesa di Sant’Antonio.

lazio isola del liri borgo cascate

È utile sapere, inoltre, che in questo territorio sorgevano centrali elettriche e cartiere. Recentemente è stata riportata alla luce l’antica cartiera Beranger-Coste che diverrà sede del Museo della Civiltà della Carta e delle Telecomunicazioni, in cui si potrà vivere la lunga tradizione cartaria di Isola del Liri. La cittadina, dunque, non è solo una perla di bellezza ma anche di cultura e tradizione, come dimostrato dai numerosi eventi che il comune organizza ogni anno.

lazio isola del liri borgo cascate

Tra i più importanti eventi religiosi e culturali segnaliamo la Festa del Santissimo Crocifisso, ogni seconda domenica di luglio, la Festa della Madonna di Loreto, patrona del paese che secondo la leggenda salvò l’isola dalla peste del 1654. Ancora, la gara canora per esordienti “Liri Festival”, la Cascatalonga, gara podistica su strada, il Decatlhon Ciociaro, manifestazione a squadre che dura 15 giorni e il Liri Blues Festiva, uno dei maggiori festival blues nazionali in scena ogni anno a luglio.

 Piazza Armerina, tra mosaici e palio. Dove la Sicilia parla lombardo

Tags

TI POTREBBERO INTERESSARE