I viaggiatori hanno quasi tutti una cosa in comune: vogliono vivere esperienze autentiche. Cosa tutt’altro che semplice ma non impossibile. Probabilmente, per esempio, un viaggiatore che si rechi ad Alberobello preferirebbe dormire in un trullo. Nate come costruzioni momentanee di campagna o dimore permanenti dei contadini, le famose case a forma conica in pietra a secco sono il simbolo della Puglia centro-meridionale. Chiunque sia passato da Alberobello si è certamente fermato ad ammirare queste meravigliose abitazioni dal tetto grigio, patrimonio mondiale dell’Unesco.

puglia alberobello dormire trulli
Alberobello

Ebbene, quello nelle iconiche case è uno dei soggiorni più richiesti dai turisti che vogliano vivere un’esperienza diversa. L’offerta, va detto, è molto ricca e diversificata: dalle proposte più economiche, alle soluzioni di lusso, ognuno ha il suo trullo. Orientativamente, sempre tenendo in considerazione le variazioni dovute al tipo di stagione scelta, si va da un minimo di circa 75 euro a notte a pacchetti da 300 euro o più.

Ci sono, ad esempio, strutture alberghiere a cinque stelle che inglobano trulli del Seicento immersi in ampie vallate e circondati da piscine. Per chi, invece, preferisce una soluzione più intima e familiare ci sono diversi bed&breakfast più centrali che, a varie fasce di prezzo, offrono soggiorni meno lussuosi ma che non mancano di comfort.

puglia alberobello dormire trulli

La capienza delle famose casette bianche solitamente va dai due ai sette posti letto. Ognuna è dotata del bagno privato, dell’angolo cottura e alcune hanno la terrazza o il giardino, perfetti per momenti di relax e prime colazioni da favola. Se al di fuori possono sembrare tutti simili tra loro, la particolarità di questi appartamenti è che ognuno ha le sue caratteristiche, motivo per il quale l’offerta è davvero variegata e non manca di stupire. Non resta che scegliere la tipologia di soggiorno se immerso in un oliveto lontano dal centro cittadino, oppure lasciarsi travolgere dai ritmi allegri e festaioli della città.

puglia alberobello dormire trulli
Trullo – interno

Ci sono trulli interamente modernizzati e trulli che, al contrario, sono stati attentamente ristrutturati e arredati secondo la tradizione. Quello che certamente non cambia, una volta oltrepassato l’uscio, è la sensazione di vivere un’esperienza unica, diversa e non scontata. Il tutto, non dimentichiamolo, accompagnato dall’accoglienza pugliese che, tra bellezze naturali e cucina tipica, sa bene come coccolare i propri turisti.

Trekking in Puglia: 4 percorsi indimenticabili nella natura ‘diversa’

Tags

TI POTREBBERO INTERESSARE