Genova, “superba per gli uomini e per le mura” nelle parole di Petrarca, è il magnifico capoluogo della Liguria. Una città dove è piacevole perdersi tra i “caruggi”, gli stretti vicoli fiancheggiati da case altissime, del suo centro storico. Una città dove ogni muro, ogni casa, ogni viuzza, ogni palazzo, ogni villa, ogni parco e ogni fortificazione conservano il fascino antico della Repubblica Marinara.

Il suo centro storico è uno dei massimi esempi in Europa di città medioevale conservata quasi integralmente. Qui ci si immerge nell’intricatissimo labirinto formato dalla molteplicità di vie e stradine che si incrociano tra loro. In questi stretti spazi, tra le colline e il mare, i ricchi commercianti genovesi fecero edificare splendide dimore, ove furono raccolte e custodite per secoli opere d’arte.

weekend genova attazioni monumenti cosa vedere

Nel centro storico di Genova il tempo sembra essersi fermato: palazzi nobiliari e splendide chiese si intervallano a botteghe storiche in attività da oltre cento anni. Agli incroci si possono apprezzare le magnifiche edicole votive donate dalle antiche corporazioni per illuminare le strade di notte. Punto di partenza ideale per visitare la città è via Garibaldi.

weekend genova attazioni monumenti cosa vedere
Via Garibaldi

Conosciuta anche come via Aurea e Strada Nuova, via Garibaldi, con i suoi splendidi palazzi rinascimentali, è una sorta di museo a cielo aperto nel cuore di Genova. I Palazzi dei Rolli, un tempo luoghi di ospitalità sanciti per sorteggio, sono stati inseriti dall’Unesco nel patrimonio dell’umanità. Tra i più importanti si trovano Palazzo Rosso, che ospita il museo con opere di Guercino, Van Dick, Durer e Strozzi; Palazzo Bianco, che conserva i dipinti di Rubens, Caravaggio, David, Veronese e Magnasco; Palazzo Doria Tursi sede del Comune.

Cattedrale di San Lorenzo

Imperdibile la visita alla splendida cattedrale di San Lorenzo, all’interno della quale, tra misteri e antiche leggende, è conservato il Sacro Catino, reliquia attribuita all’Ultima Cena. Nel cuore di Via Balbi si trova l’omonimo Palazzo, oggi Palazzo Reale, costruito nel XVIII secolo dalla famiglia Balbi. Nel 1677 fu ereditato da Eugenio Durazzo e nel 1824 entra in possesso dei Savoia. Ancora, piazza de Ferrari è un altro esempio dei luoghi magici di Genova, capaci di rapire l’anima di qualsiasi viaggiatore.

weekend genova attazioni monumenti cosa vedere

Il Teatro Carlo Felice è il Teatro dell’Opera cittadino nonché uno tra i più famosi in Italia. Progettato da Barabino nel 1827, il teatro è stato poi completamente ricostruito dopo i bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale su progetto di Aldo Rossi. Non si può che concludere la visita a Genova passando per il porto, fermandosi in un localino all’aperto a gustare un buon prosecco accompagnato da ostriche freschissime. E una tappa obbligata nella celebre Boccadasse, raggiungibile anche in bus.

San Marino, un weekend alla scoperta della Repubblica delle torri

Tags

TI POTREBBERO INTERESSARE