Bonus vacanze, è la novità del turismo italiano ai tempi della pandemia. Dal 1 luglio al 31 dicembre è possibile richiedere il contributo fino 500 euro da utilizzare per soggiorni in nelle varie tipologie di strutture ricettive, purché in Italia. L’agevolazione ideata dal governo Conte può essere richiesta solo attraverso apposita una procedura digitale.

Come fa sapere il ministro per il Turismo, Dario Franceschini, il bonus vacanze è partito oggi a mezzanotte. “In 12 ore – aggiunge su twitter l’esponente Pd – 72.295 nuclei familiari l’hanno chiesto e ottenuto in pochi minuti. Grazie a tutti quelli che hanno lavorato per renderlo operativo in poche settimane. Un aiuto concreto a famiglie e imprese turistiche”.

bonus vacanze 1 luglio domande
Dario Franceschini

Secondo l’Unione nazionale consumatori (Unc) per il bonus vacanze c’è stata “una buona partenza: i dati dimostrano che gli attacchi di ieri di tutti i rappresentanti degli operatori erano immotivati ed ingiustificati”. “Ovvio che non basta per risolvere la grave crisi del settore turistico, ma è comunque un passo avanti, che invoglia chi non aveva intenzione di andare in vacanza, pur potendo, a cambiare idea”, aggiunge il presidente Unc, Massimiliano Dona. Che rilancia: “Ora vanno eliminati i voucher, controproducenti e dannosi, oltre che illegittimi, e va azzerata l’Iva su alberghi e pacchetti turistici fino a settembre”.

Estate 2020, turismo: Puglia e Sardegna regioni più reattive sul web

TI POTREBBERO INTERESSARE