La Grecia non può permettersi di perdere l’appuntamento con il turismo estivo, fondamentale per un’economia debole e che proprio inquel settore trova un parte confortante del suo prodotto interno lordo. Di sicuro la pandemia mondiale di coronavirus avrà i suoi effetti anche sulla performance del turismo ellenico. Ciononostante, il governo di Atene sta programmando nel miglior modo possibile la riapertura delle strutture ricettive estive.

grecia estate 2020 coronavirus riapertura hotel ristoranti

A tal fine, il premier, Kyriakos Mitsotakis, ha illustrato le fasi di riapertura del paese. La Grecia è tra i paesi del Vecchio continente meno colpiti dal coronavirus e questo ha portato all’inizio della fase 2 il 4 maggio permettendo di spostarsi fuori dal confini della prefettura di residenza senza certificato.

Dal 18 maggio sono accessibili parchi e siti archeologici, ma per le attività al coperto il via libera è previsto per metà giugno. Discorso a parte per ristoranti e hotel. Le attività che operano tutto l’anno riaprono il 1 giugno, mentre quelli stagionali dovranno attendere il 1 luglio. Si attende, però, una decisione sull’ingresso dei turisti stranieri in Grecia.

grecia estate 2020 coronavirus riapertura hotel ristoranti

Il primo orientamento dell’esecutivo è di permetterlo a seconda del paese di partenza dei turisti. Non è escluso che dipenderà dallo stato dell’emergenza sanitaria a una certa data non ancora decisa dalle autorità elleniche. È facile immaginare l’impatto di focolaio di Covid-19 in un’isola dell’Egeo, normalmente dotata di piccole strutture sanitarie.

Ibiza, estate 2020: catastrofe turistica annunciata. Saltano le notti magiche?

Tags

TI POTREBBERO INTERESSARE