Roma ha bisogno dei turisti, cerca di ripartire. Risponde a questo l’idea del bollino ‘Roma safe tourism’, una sorta di certificazione ‘covid free’, da attribuire alle strutture che rispettano rigorosamente le norme anti contagio. La novità è stata annunciata da Virginia Raggi nel corso della presentazione del protocollo firmato dal comune di Roma e Airbnb.

L’amministrazione capitolina ha concordato con l’Agenzia nazionale del turismo-Enit e altre 13 città italiane, la creazione di un piano di comunicazione finalizzato alla ripartenza del settore turistico, tra i più colpiti dall’emergenza sanitaria globale. Obiettivo: diffondere la percezione di un turismo sicuro ai visitatori della Capitale.

Roma safe tourism bollino certificazione covid free

Come spiega l’AdnKronos, sarà pubblicato un avviso pubblico per l’istituzione di un albo riservato a società di certificazione, finalizzato al rilascio del bollino ‘Roma Safe Tourism’ per gli esercizi turistici e ricettivi cittadini, in conformità ai protocolli sanitari nazionali e alle disposizioni regionali.

Nei piani dell’amministrazione della Capitale, anche la creazione di una segnaletica turistica interattiva, con tecnologia qr code, per oltre 100 siti di interesse artistico e culturale. Con contenuti in sette lingue, e tramite una mappa gps, si potranno individuare percorsi personalizzati.

Cancellata la Maratona di New York 2020: è la seconda volta dal 1970

Tags

TI POTREBBERO INTERESSARE